Bagni Misteriosi: voto 10

Finalmente anch’io posso dire: sono stata ai Bagni Misteriosi, ovvero l’ex Centro Balneare Caimi, il  the place to be di quest’estate 2016. Io l’ho trovato un posto incredibile, simbolo di quanto la riqualificazione urbana possa restituire in termini di qualità della vita e benessere ai cittadini, al quartiere e alla città. Rigenerare un luogo per rigenerare le persone.

Ho letto polemiche infinite addirittura sulla scelta del nome “Bagni Misteriosi” citazione dell’opera di de Chirico, e frutto del fatto che la piscina è sorta in quegli negli stessi anni oltre che da un’esperienza personale della direttrice del Franco Parenti  che in passato realizzò un evento che prevedeva l’illustrazione, da parte degli allievi dell’Accademia di Brera, dei Bagni misteriosi di De Chirico.

Continuo con un’ altra nota che voglio sottolineare: i Bagni misteriosi sono sostenibili. E’ stato progettato un sistema di presa diretta dell’acqua dalla falda che non passa dall’acquedotto, evitandogli così il filtraggio e depurazione. Inoltre l’acqua è riscaldata grazie a un sistema, che converte la dispersione del calore dei vari impianti in calore utile al riscaldamento della stessa. Inoltre sarà sviluppata l’esperienza dell’Orto Parenti, che si trova sulla terrazza del teatro, per organizzare corsi di orticoltura e iniziative sulla sostenibilità e agricoltura urbana. Così forse si inizierà a capire l’importanza della qualità del cibo che mangiamo. Infatti se qualcuno decidesse di andare a farsi una nuotata in pausa pranzo potrà entrare a 5 euro e avrà in omaggio un frullato, secondo me molto meglio del Calippo o dei Fonzies.

Nell’ora dell’aperitivo, che si protrae fino a mezzanotte un drink costa 6 euro, nota negativa: si formano lunghe code per fare lo scontrino dal momento che il servizio è solo per coloro che sono seduti nei tavolini che non sono moltissimi. Ci sono diverse proposte di cose da mangiare dalle bruschette, alla quinoa, io ho mangiato la pizza – di longoni – buona e costa 4 euro. In caso ci sono anche i gelati rigorosamente non confezionati.

Consiglio: portatevi l’Autan perchè ne avrete bisogno, ma è un posto che vi consiglio 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...