..Cena a base di zucca?

Buona domenica un pò molto grigia e, ahimè, decisamente autunnale. Se non sapete come passare questo pomeriggio e non avete voglia di uscire, ecco qui la seconda ricetta di Danja sempre a base di zucca!

Buon divertimento

GNOCCHI DI ZUCCA CON CREMA AGLI AMARETTI

Ed eccoci al nostro secondo appuntamento con le ricette alla zucca. Oggi vi propongo un classicone: gnocchi di zucca. Ne esistono molte versioni, con o senza uovo. Personalmente, come per gli gnocchi di patate, preferisco la versione senza uova, più delicata e leggera. Ma la vera chicca è il condimento: il più tradizionale degli abbinamenti, zucca e amaretti, che esce dal raviolo e diventa una meravigliosa cremina. Nessuno vi giudicherà se alla fine vorrete fare la scarpetta col pane! 😉

 Ingredienti per 2 persone:

 per gli gnocchi:

400g di polpa di zucca cotta (al forno a 180° per 30 minuti circa)

200g circa di farina (dipende da quanto è acquosa la zucca)

un pizzico di sale

per il condimento:

burro

amaretti

parmigiano grattugiato

 Procedimento:

Frullare la zucca nel robot da cucina. Salare e aggiungere gradualmente tutta la farina. Il risultato sarà un composto morbido e appiccicoso che cade “pesantemente” dal cucchiaio.Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata. Quando inizia a bollire, con l’aiuto di un sac à poche e di un coltello bagnato, far cadere gli gnocchi direttamente nell’acqua bollente, “tagliando” l’impasto man mano che esce. Io avevo la ghiera del sac à poche ma non trovavo la sacca, così ci ho attaccato un sacchetto per congelare gli alimenti senza montare nessuno dei beccucci che si usano per decorare le torte. Per i tempi di cottura, vale la regola di tutti gli gnocchi: toglierli man mano che vengono a galla. Dopodiché, trasferirli in una ciotola insieme a qualche tocchetto di burro. Aggiungere gli amaretti sbriciolati e il parmigiano e con l’aiuto di un po’ di acqua di cottura formare la cremina. Non ci sono dosi precise, vi consiglio di aggiungere amaretti e parmigiano di pari quantità fino a che non vedete che gli gnocchi sono sufficientemente conditi. Impiattare e guarnire con un altro po’ di granella di amaretti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...